JAZZLIFE presenta

PENTATONIC HARMONY

Videocorso online a cura di
Roberto Spadoni

Sei ore di contenuti di alto profilo suddivisi
in ventotto video.
Oltre a visionare i video potrai scaricare
tutti i file e gli schemi utilizzati.

Segui il corso completo.

Tutti i video e i pdf
saranno disponibili
in un area riservata.

Accesso illimitato!

Verrà rilasciato un
Attestato di Partecipazione


Masterclass completa €50 60

Masterclass
Argomenti Principali
1. Impariamo a conoscerle
Analisi lineare e intervallare delle scale pentatoniche.
Pentatoniche e armonici naturali.
Organizzazione di modelli di approccio melodico: Step & Skip.
2. Costruire, sviluppare, trasformare, alterare
Pentatoniche maggiori, minori e altre pentatoniche.
Presenza o assenza di semitoni e tritoni.
Di tensione o distensione.
Un mondo in continua evoluzione, tutto da scoprire.
Accordi in cerca di pentatoniche (e viceversa)
I rapporti tra le scale pentatoniche e le sigle armoniche.
Come identificare la scala giusta al momento giusto analizzando il contesto musicale e la siglatura degli accordi semplici o complessi.
4. Voicing!
Tecniche di costruzione di voicing a 3, 4 e 5 parti reali.
Analisi delle qualità timbriche.
Modelli intervallari. Armonizzazioni di linee melodiche.
5 Arranging & Composing
Utilizzo nella scrittura e nell'improvvisazione, in tante formule diverse.
Armonizzazioni di linee melodiche in varie tecniche, stesura di background, costruzioni di pattern melodici e tanto altro!
ISCRIVITI
Inserisci i tuoi recapiti
€50 60

Compila il form, invia i tuoi
recapiti e procedi con il pagamento.
Useremo i tuoi recapiti per darti tutti i link dei video
e degli esempi da scaricare
Il docente
Roberto Spadoni
Jazz Composer & Guitar Player
Conservatorio Nicola Sala di Benevento
Siena Jazz University
Il docente
Roberto Spadoni
Jazz Composer & Guitar Player
Conservatorio Nicola Sala
di Benevento
Siena Jazz University
Roberto Spadoni ha collaborato con moltissimi musicisti tra cui:
Kenny Wheeler, Gunther Schuller, Maria Schneider, David Liebman, Hiromi Uehara,
Dave Weckl, Bruno Tommaso, Paolo Fresu, Gianluigi Trovesi, Elio, Javier Girotto,
Fabrizio Bosso, Eliot Zigmund, Ronnie Cuber, Maurizio Giammarco, Giovanni Falzone, etc.

Ha diretto in concerto molte orchestre jazz italiane, tra cui:
Orchestra Jazz della Sardegna (Sassari), New Project Jazz Orchestra (Trento),
Jazzlife Orchestra (Cesena) M.J.Urkestra (Roma), Sidma Jazz Orchestra (Chieti),
Siena Jazz University Orchestra (Siena). Ha diretto le orchestre dei Conservatori di Trento, Napoli, Vicenza, Frosinone, Ferrara, Adria e Benevento.

Per l'editore Volontè & Co ha pubblicato il trattato in due volumi "Jazz Harmony: Le Basi della Teoria e dell'Armonia (2013)" e "Jazz Harmony 2: Sostituzioni e Collegamenti nell'Armonia Tonale (2019)". Ancora per Volontè & Co, ha tradotto alcuni dei più importanti testi didattici internazionali di composizione e arrangiamento jazz (Berklee Press, Advance Music). I testi sono diffusamente utilizzati nei conservatori italiani e in numerose istituzioni musicali.

Ha pubblicato numerosi cd da leader. Nel 2020 ha inaugurato la label SWORD RECORDS con cui ha pubblicato il cd MAH, attualmente in distribuzione in tutte le più importanti piattaforme digitali.

Intensa l'attività didattica e divulgativa che lo ha portato a insegnare in numerosi conservatori di musica, seminari, masterclass. Attualmente è docente di Composizione Jazz presso il Conservatorio Nicola Sala di Benevento e presso Siena Jazz University.

Roberto Spadoni ha collaborato con moltissimi musicisti tra cui:
Kenny Wheeler, Gunther Schuller,
Maria Schneider, David Liebman,
Hiromi Uehara, Dave Weckl,
Bruno Tommaso, Paolo Fresu,
Gianluigi Trovesi, Elio, Javier Girotto,
Fabrizio Bosso, Eliot Zigmund,
Ronnie Cuber, Maurizio Giammarco,
Giovanni Falzone, etc.

Ha diretto in concerto molte orchestre jazz italiane, tra cui:
Orchestra Jazz della Sardegna (Sassari), New Project Jazz Orchestra (Trento),
Jazzlife Orchestra (Cesena) M.J.Urkestra (Roma), Sidma Jazz Orchestra (Chieti),
Siena Jazz University Orchestra (Siena). Ha diretto le orchestre dei Conservatori di Trento, Napoli, Vicenza, Frosinone, Ferrara, Adria e Benevento.

Per l'editore Volontè & Co ha pubblicato il trattato in due volumi "Jazz Harmony: Le Basi della Teoria e dell'Armonia (2013)" e "Jazz Harmony 2: Sostituzioni e Collegamenti nell'Armonia Tonale (2019)". Ancora per Volontè & Co, ha tradotto alcuni dei più importanti testi didattici internazionali di composizione e arrangiamento jazz (Berklee Press, Advance Music). I testi sono diffusamente utilizzati nei conservatori italiani e in numerose istituzioni musicali.

Ha pubblicato numerosi cd da leader. Nel 2020 ha inaugurato la label SWORD RECORDS con cui ha pubblicato il cd MAH, attualmente in distribuzione in tutte le più importanti piattaforme digitali.

Intensa l'attività didattica e divulgativa che lo ha portato a insegnare in numerosi conservatori di musica, seminari, masterclass. Attualmente è docente di Composizione Jazz presso il Conservatorio Nicola Sala di Benevento e presso Siena Jazz University.