Modal Jazz Harmony
Masterclass Online a cura di JAZZLIFE e ROBERTO SPADONI

Sabato 30 ottobre 2021
Sabato 13 novembre 2021
Sabato 27 novembre 2021
Orario 10.00 - 12.30
Quote di partecipazione:
Full masterclass (3 incontri) 60€
Un solo incontro a scelta 30€

Posti limitati
Modal Jazz Harmony
Masterclass Online
a cura di
JAZZLIFE
ROBERTO SPADONI

Posti limitati
Sabato 30 ottobre 2021
Sabato 13 novembre 2021
Sabato 27 novembre 2021
Orario 10.00 - 12.30
Quote di partecipazione:
Full masterclass (3 incontri): 60€
Un solo incontro a scelta: 30€
Photo: Andrea Rotili
I territori dell'armonia modale offrono spazi di esplorazione pressoché infiniti:
per questo mi piace pensare agli
universi modali paralleli.
Tutti i musicisti più innovatori del jazz contemporaneo dagli anni '60 in poi
si sono avventurati in queste aree.


Ron Miller, musicista e didatta statunitense, ha costruito in questo campo un'opera divenuta una pietra miliare, nel tentativo (riuscitissimo) di fornire un metodo sistematico di approccio e sviluppo dell'armonia modale. Ha raccolto questi studi in un testo pubblicato in due volumi dal titolo Modal Jazz Composition and Harmony.

Il primo volume della sua opera è stato pubblicato dall'editore Volontè&Co con traduzione in italiano curata dal sottoscritto, dopo molti anni di studio e approfondimento.

È partendo dalle ricerche di Miller e dai miei personali approfondimenti che ho deciso di condividere questi meravigliosi contenuti in una masterlass on-line rendendo fruibili i complessi argomenti della sua opera.

Sono sicuro che dopo questi studi, nulla sarà come prima!

I territori dell'armonia modale offrono spazi di esplorazione pressoché infiniti:
per questo mi piace pensare agli
universi modali paralleli.
Tutti i musicisti più innovatori
del jazz contemporaneo
dagli anni '60 in poi si sono
avventurati in queste aree.


Ron Miller, musicista e didatta statunitense, ha costruito in questo campo un'opera divenuta una pietra miliare, nel tentativo (riuscitissimo) di fornire un metodo sistematico di approccio e sviluppo dell'armonia modale. Ha raccolto questi studi in un testo pubblicato in due volumi dal titolo Modal Jazz Composition and Harmony.

Il primo volume della sua opera è stato pubblicato dall'editore Volontè&Co con traduzione in italiano curata dal sottoscritto, dopo molti anni di studio e approfondimento.

È partendo dalle ricerche di Miller e dai miei personali approfondimenti che ho deciso di condividere questi meravigliosi contenuti in una masterlass on-line rendendo fruibili i complessi argomenti della sua opera.

Sono sicuro che dopo questi studi, nulla sarà come prima!

MODAL JAZZ HARMONY
Elenco dei principali argomenti
1. Primo incontro
  • Introduzione agli universi modali
  • Contrapposizione modale-tonale?
  • Il sistema dei tetracordi
  • Costruzione e analisi delle principali scale modali
  • Le tabelle di priorità delle note caratterizzanti
  • Analisi e costruzione dei principali tipi di voicing
  • Comprehensive-method: il metodo completo
2. Secondo Incontro
  • Accordi non-modali
  • Il principio brightness-darkness
  • Le principali tecniche di collegamento armonico
  • Utilizzo delle note pedale e dei profili melodici (contour)
  • Linee del basso e della lead voice
3. Terzo Incontro
  • Shorthand method: il metodo delle abbreviazioni
  • Upper structure: analisi delle sovrapposizioni
  • Grip method: i nuovi accordi modali
  • Slash chord method: verso l'armonia complessa modale
Gli incontri avverranno sulla piattaforma Zoom di JAZZLIFE
I codici di accesso saranno comunicati ad iscrizione avvenuta
il giorno prima di ogni incontro.

Iscrizioni:
è possibile iscriversi all'intera masterclass (3 incontri - 60€)
o solamente a un singolo incontro a scelta (1 incontro - 30€)

Ogni incontro prevede una lezione di due ore
(senza interruzioni) e un question time
in cui poter chiedere chiarimenti o approfondimenti.

Sarà fornito materiale didattico in formato pdf a cura dell'autore

Al termine a ogni partecipante sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

Non sarà possibile registrare in audio o video gli incontri:
tutti i contenuti sono di stretta proprietà dell'autore, tranne quelli messi a disposizione.
Gli incontri avverranno sulla piattaforma Zoom di JAZZLIFE.
I codici di accesso saranno comunicati ad iscrizione avvenuta
il giorno prima di ogni incontro.

Iscrizioni:
è possibile iscriversi all'intera masterclass (3 incontri - 60€)

o solamente a un singolo incontro a scelta (1 incontro - 30€)

Ogni incontro prevede una
lezione di due ore
(senza interruzioni) e un question time
di 30 minuti in cui poter chiedere
chiarimenti o approfondimenti.

Sarà fornito materiale didattico in formato pdf a cura dell'autore

Al termine a ogni partecipante sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

Non sarà possibile registrare in audio o video gli incontri:
tutti i contenuti sono di stretta proprietà dell'autore, tranne quelli messi a disposizione.
Un modo rivoluzionario
di conoscere l'armonia
Posti limitati
Una occasione da non perdere!
Il docente
Roberto Spadoni
Jazz Composer & Guitar Player
Conservatorio Nicola Sala di Benevento
Siena Jazz University
Il docente
Roberto Spadoni
Jazz Composer & Guitar Player
Conservatorio Nicola Sala
di Benevento
Siena Jazz University
Roberto Spadoni ha collaborato con moltissimi musicisti tra cui:
Kenny Wheeler, Gunther Schuller, Maria Schneider, David Liebman, Hiromi Uehara,
Dave Weckl, Bruno Tommaso, Paolo Fresu, Gianluigi Trovesi, Elio, Javier Girotto,
Fabrizio Bosso, Eliot Zigmund, Ronnie Cuber, Maurizio Giammarco, Giovanni Falzone, etc.

Ha diretto in concerto molte orchestre jazz italiane, tra cui:
Orchestra Jazz della Sardegna (Sassari), New Project Jazz Orchestra (Trento),
Jazzlife Orchestra (Cesena), M.J.Urkestra (Roma), Sidma Jazz Orchestra (Chieti),
Siena Jazz University Orchestra (Siena). Ha diretto le orchestre dei Conservatori di Trento, Napoli, Vicenza, Frosinone, Ferrara, Adria e Benevento.

Per l'editore Volontè & Co ha pubblicato il trattato in due volumi Jazz Harmony: Le Basi della Teoria e dell'Armonia (2013) e Jazz Harmony 2: Sostituzioni e Collegamenti nell'Armonia Tonale (2019). Ancora per Volontè & Co, ha tradotto alcuni dei più importanti testi didattici internazionali di composizione e arrangiamento jazz (Berklee Press, Advance Music). I testi sono diffusamente utilizzati nei conservatori italiani e in numerose istituzioni musicali.

Ha pubblicato numerosi cd da leader. Nel 2020 ha inaugurato la label SWORD RECORDS con cui ha pubblicato il cd MAH, attualmente in distribuzione in tutte
le più importanti piattaforme digitali.

Intensa l'attività didattica e divulgativa che lo ha portato a insegnare in numerosi conservatori di musica, seminari, masterclass. Attualmente è docente di Composizione Jazz presso il Conservatorio Nicola Sala di Benevento e presso Siena Jazz University.

Roberto Spadoni ha collaborato con moltissimi musicisti tra cui:
Kenny Wheeler, Gunther Schuller,
Maria Schneider, David Liebman,
Hiromi Uehara, Dave Weckl,
Bruno Tommaso, Paolo Fresu,
Gianluigi Trovesi, Elio, Javier Girotto,
Fabrizio Bosso, Eliot Zigmund,
Ronnie Cuber, Maurizio Giammarco,
Giovanni Falzone, etc.

Ha diretto in concerto molte orchestre jazz italiane, tra cui:
Orchestra Jazz della Sardegna (Sassari), New Project Jazz Orchestra (Trento),
Jazzlife Orchestra (Cesena), M.J.Urkestra (Roma), Sidma Jazz Orchestra (Chieti),
Siena Jazz University Orchestra (Siena). Ha diretto le orchestre dei Conservatori di Trento, Napoli, Vicenza, Frosinone, Ferrara, Adria e Benevento.

Per l'editore Volontè & Co ha pubblicato il trattato in due volumi Jazz Harmony: Le Basi della Teoria e dell'Armonia (2013) e Jazz Harmony 2: Sostituzioni e Collegamenti nell'Armonia Tonale (2019). Ancora per Volontè & Co, ha tradotto alcuni dei più importanti testi didattici internazionali di composizione e arrangiamento jazz (Berklee Press, Advance Music).
I testi sono diffusamente utilizzati nei conservatori italiani e in numerose istituzioni musicali.

Ha pubblicato numerosi cd da leader. Nel 2020 ha inaugurato la label SWORD RECORDS con cui ha pubblicato il cd MAH, attualmente in distribuzione in tutte
le più importanti piattaforme digitali.

Intensa l'attività didattica e divulgativa che lo ha portato a insegnare in numerosi conservatori di musica, seminari, masterclass. Attualmente è docente di Composizione Jazz presso il Conservatorio Nicola Sala di Benevento e presso
Siena Jazz University.

Vai alla pagina per l'iscrizione
Posti limitati!
Per ulteriori info
cell. xxxxxxxxxx
info@jazzlife.it